Pordenone Calcio: Ramarri al lavoro aspettando la squalifica del komandante

16.02.2021 09:41 di Redazione TuttoPordenone   vedi letture
Fonte: Il Gazzettino di Pordenone - Dario Perosa
Pordenone Calcio: Ramarri al lavoro aspettando la squalifica del komandante

I ramarri riprenderanno ad allenarsi oggi dopo la giornata di riposo concessa ieri da Attilio Tesser e dal suo staff. Sosterranno una doppia seduta con inizio alle 10.30 al mattino e alle 14.45 nel pomeriggio. Lo faranno aspettando anche la comunicazione della squalifica che subirà lo stesso tecnico, allontanato sabato dalla panchina dal signor Paterna di Teramo per proteste. In realtà la squalifica non è automatica, ma più che probabile. Dipenderà da quello che il direttore di gara ha scritto sul suo referto.

Il candidato a sostituire il komandante è il suo fido luogotenente Mark Strukelj la cui identità di vedute con il capo è nota e riconosciuta.

Indipendentemente da chi li guiderà dalla panca Ciurria e compagni sono attesi a un pronto riscatto nella partita che giocheranno al Granillo di Reggio Calabria domenica (fischio d’inizio alle 15), così come hanno fatto a Ferrara contro la Spal (vittoria per 3-1) dopo la sconfitta interna con il Vicenza (1-2).

Sono ancora indisponibili Bassoli, Calò, Mallamo, Pasa e Finotto. Tornando alla gara persa (0-1) sabato con il Cittadella sta circolando un video in cui risulta evidente che oltre ai due rigori non concessi da Paterna per i falli in area granata su Biondi e Ciurria ce ne sarebbe addirittura un terzo per un fallo di mano di un difensore veneto su conclusione di Vogliacco. Il Cittadella ha sicuramente giocato meglio del Pordenone, ma un po’ più di attenzione da parte della terna arbitrale avrebbe potuto forse mutare l’andamento del match.