Pordenone Calcio: ramarri tra ritiro e mercato

27.07.2022 08:18 di Redazione TuttoPordenone   vedi letture
Fonte: Il Gazzettino di Pordenone - Giuseppe Palomba
Pordenone Calcio: ramarri tra ritiro e mercato

Continua a Tarvisio la preparazione estiva dei ramarri. Oggi sosterranno una doppia seduta con inizio alle 10 al mattino e alle 17.15. Nel pomeriggio poi si svolgerà un allenamento congiunto con la formazione Primavera. Quest'ultima si è radunata il 25 luglio è sarà guidata da Simone Motta nella scorsa annata alla guida dell’U17. Giovedì trascorreranno la mattinata in piscina per riprendere poi a lavorare sul campo nel pomeriggio alle 17.30. Per venerdì è in programma nuovamente una doppia seduta sempre con inizio alle 10 e alle 17.30. Sabato, con inizio alle 17.30, sempre al Polisportivo Siega, è in programma l’amichevole con il Foggia. Le informazioni sulle modalità di accesso all’evento saranno comunicate dall'ufficio stampa neroverde nei prossimi giorni. “Sarà sicuramente un test impegnativo – ha premesso Di Carlo - per capire a che punto sarà arrivata la nostra preparazione”. Sarà l’ultimo atto del ritiro precampionato. Al termine della partita infatti la squadra rientrerà a Pordenone e il 2 agosto riprenderà ad allenarsi al De Marchi, struttura che il tecnico di Cassino al suo arrivo ha definito “da serie A”.

ABBONAMENTI AL VIA - “Occhi, cuore, Pordenone per una stagione di Serie C che il Pordenone Calcio vuole vivere da protagonista insieme ai suoi tifosi".- si legge nella nota stampa del club - "Con tutta la fede neroverde e all’orizzonte - una volta eseguiti i lavori necessari - l’atteso ritorno della squadra in provincia, a Fontanafredda". Non essendo ancora certe le tempistiche di realizzazione degli interventi la Società ha attivato un abbonamento per le prime 9 gare di campionato, che garantirà la fruizione delle stesse indipendentemente dallo stadio in cui saranno disputate. Sarà quindi una campagna “step by step”, che darà importanti vantaggi poi per l’acquisto delle successive 10 gare: inizio sottoscrizioni giovedì 28 luglio, dalle 17 alle 20 al “De Marchi” (accesso bar). Per la fase iniziale al Teghil è stata ridefinita l’organizzazione dei settori, con l’apertura della Tribuna, suddivisa in Vip, Centrale e Laterale, ottimizzando così la capienza riservata ai tifosi locali di 2 mila posti (tutti coperti). Ciò ha portato a una rimodulazione delle tariffe, con agevolazioni per i fedelissimi vecchi abbonati e le famiglie. Gli abbonati alle prime 9 gare diventeranno poi i “fedelissimi neroverdi” che avranno il diritto di prelazione sulle tessere della seconda parte della stagione e, in particolare, quelli della Centrale avranno la priorità di acquisto sui posti coperti del “Tognon”, la cui disponibilità è minore rispetto al “Teghil”. Prezzi: Tribuna Centrale nuovo abbonato 155 euro, fedeltà vecchio abbonato 140 euro. Tribuna Laterale nuovo abbonato 80 euro, fedeltà vecchio abbonato 70 euro. Tribuna Vip 1.000 euro che comprende tutte le 19 gare casalinghe, il parcheggio, l’accesso all’hospitality e una maglia personalizzata e autografata.

VOCI DI MERCATO - Matteo Lovisa continua intanto a monitorare il calciomercato nell'intento di migliorare la rosa affidata a Mimmo Di Carlo. Al momento pare comunque che non dovrebbero esserci ulteriori arrivi a meno che non si presentino occasioni irrinunciabili. L'arrivo di Ganz alla Triestina potrebbe stuzzicare l'idea di portare in riva al Noncello gli alabardati Guido Lopez e Giuseppe De Luca. Si segue con interesse anche Magrassi in uscita dall'Entella. Ma è più probabile invece che vengano definite alcune partenze di elementi giudicati in soprannumero. Kupisz tornato a Pordenone dopo il prestito alla Reggina potrebbe raggiungere Ciciretti ad Ascoli. Misuraca ha richieste da mezza serie C. I colpi grossi finali comunque, come ha affermato il DT, arriveranno ad agosto inoltrato. Intanto anche l'ex neroverde Gavazzi torna a giocare in serie C al Renate club in cui aveva militato già nel 2009.