Pordenone Calcio, Rastelli: "Il cuore oltre l'ostacolo"

18.09.2021 09:11 di Redazione TuttoPordenone   vedi letture
Pordenone Calcio, Rastelli: "Il cuore oltre l'ostacolo"

“C’è stata tanta amarezza dopo le pesanti sconfitte con Spal (0-5, ndr) e Parma (0-4, ndr), ma poi i ragazzi sono riusciti a liberare la testa e si sono preparati con cura e impegno per la gara di Cittadella”.

Così Massimo Mastelli ha raccontato ieri la settimana dei ramarri in vista della sfida di questo pomeriggio (inizio alle 18.30).

“Al Tombolato quindi – ha proseguito il tecnico neroverde – mi aspetto di vedere una squadra in crescita capace di cancellare lo zero in classifica”.

Parole che fanno seguito a quelle pronunciate in settimana dallo stesso Mauro Lovisa che si è detto sicuro che il campionato dei suoi ramarri inizierà proprio questo pomeriggio. Satanasso ha poi riconosciuto anche la forza del Cittadella.

“Affronteremo – ha detto infatti – una squadra che ha una precisa identità grazie alla quale negli ultimi cinque anni ha sempre conquistato un posto nei playoff e sa rendere la vita difficile a tutti. I ragazzi dovranno gettare il cuore oltre l’ostacolo – ha indicato la via – e giocare da vero gruppo”.

Rastelli ha tutti a disposizione. Ritrova pure Camporese che ha scontato nel match con il Parma la squalifica subita per l’espulsione a Ferrara. Potrebbe quindi schierare il suo Pordenone con Perisan fra i pali, El Kaouakibi, Barison, Camporese e Falasco in difesa, Kupisz, Petriccione e Pinato a centrocampo con Folorunsho alle spalle della coppia di attaccanti formata da Ciciretti e Tsadjout.

Gorini lamenta solo l’assenza di Mattioli che ha subito una contusione a un piede. Il suo 4-3-1-2 potrebbe quindi essere composto da Kastrati in porta, Cassandro, Adorni, Frare e Donnarumma dietro, Mazzocco (ex neroverde della stagione 19-20), Danzi, Branca a centrocampo con Baldini in supporto della coppia di punte formata da Okwonkwo e Cuppone.

Arbitrerà la sfida Andrea Colombo di Como con la collaborazione degli assistenti Bindoni e Avalos. Quarto uomo sarà Zucchetti. Al VAR Pairetto e Rossi.