Pordenone Calcio: sarà una serie C di alto livello

20.06.2022 08:26 di Redazione TuttoPordenone   vedi letture
Pordenone Calcio: sarà una serie C di alto livello

La retrocessione in serie C del Pordenone dopo tre anni di serie B ha sicuramente scosso il morale del popolo neroverde. Bisogna però sottolineare che la terza serie di oggi non è più quella alla quale erano abituati i ramarri. Già l’edizione della scorsa stagione con la formula innovativa sull’accesso ai playoff di ben ventotto squadre (le prime nove di ogni girone e la vincente della Coppa Italia di categoria) ha suscitato grande interesse tanto da catturare anche l’attenzione dei canali televisivi e in particolare di Sky che seguirà con maggiore partecipazione anche l’edizione 2022-23 che inizierà il 28 agosto con la prima giornata preceduta dal primo turno eliminatorio di Coppa Italia che avrà luogo sette giorni prima. L’ultimo turno della stagione regolare avrà luogo il 23 aprile del 2023. I playoff inizieranno il 30 aprile e termineranno con la doppia finale (andata e ritorno) tra il 4 e l’11 giugno. Al termine della stagione verranno promosse in serie B le prime classificate dei tre gironi e la vincente della Coppa Italia di categoria. Nel corso della stagione da poco conclusa sono state promosse in cadetteria formazioni di spessore e tradizione come Südtirol, Modena, Bari che hanno vinto i rispettivi gironi e Palermo che ha avuto la meglio sul Padova nella doppia finale playoff. La gara di ritorno al Barbera è stata giocata in mezzo a trentaquattromila spettatori ed è stata vista da quasi due milioni di persone sintonizzate sul secondo canale della Rai.

Il forte interesse suscitato dalle innovazioni sta consigliando a Francesco Ghirelli di proseguire sulla strada dell’innovamento.

“La formula dei playoff a 28 squadre non cambierà – ha premesso il presidente della Lega Pro -, ma troveremo il modo di far schierare più giovani in campo”.

Proposito che non dispiace certo a Mauro Lovisa che da tempo ha sposato questa filosofia. Ghirelli ha sottolineato anche l’interesse crescente di investitori stranieri nel calcio italiano. L’ultimo è stato quello del City Football Group verso proprio il Palermo che sta per entrare nella creatura dello sceicco Mansour. Anche verso questo campo re Mauro si è già dimostrato aperto.

La composizione dei tre gironi della serie C edizione 2022-23 non è ancora stata ufficializzata dalla Lega Pro, ma con ogni probabilità il Pordenone farà parte del gruppo A insieme ad Albinoleffe, Alessandria , Arzignano, Feralpisalò, Juventus Under 23, L.R. Vicenza, Lecco, Mantova, Novara, Padova, Pergolettese, Pro Patria, Pro Sesto, Pro Vercelli, Renate, Sangiuliano City, Trento, Triestina (se il club rossoalabardato riuscirà a risolvere i suoi problemi dopo la more del presidente Mario Biasin) e Virtus Verona. La certezza si avrà fra tre giorni, dopo la data di scadenza del 22 giugno per la presentazione delle domande di ammissione alla Lega Pro.