Pordenone Calcio: verso Cittadella fra buoni propositi e rimpianti

19.10.2020 08:44 di Redazione TuttoPordenone   Vedi letture
Fonte: Il Gazzettino di Pordenone - Dario Perosa
Pordenone Calcio: verso Cittadella fra buoni propositi e rimpianti

Tesser e i suoi uomini non hanno avuto il tempo di chiedersi troppo a lungo se quello conquistato con la Spal sabato è un buon punto o meno. Ieri mattina (10.30) erano già al lavoro al De Marchi. Restano da valutare le condizioni di Mallamo e Gavazzi (già assenti nel match di sabato perché acciaccati) e di Barison (uscito anzitempo al Teghil).

I neroverdi avranno ancora solo la seduta di rifinitura di questa mattina per perfezionare la preparazione in vista del match di domani sera (alle 21) in casa della capolista Cittadella. I granata dividono il primo gradino della graduatoria a quota 7 con Salernitana ed Empoli. Sino ad ora hanno vinto a Cremona (2-0), battuto (3-0) al Tombolato il Brescia e pareggiato (1-1) sabato scorso a Cosenza.

I ramarri dovranno migliorare la fase di non possesso. Con la Spal in difesa i nuovi arrivati Berra e Falasco non hanno fornito una prestazione sufficiente. Più di qualcuno a Lignano ha rimpianto il “grande vecchio” Michele De Agostini, la sua esperienza in difesa, le sue sgroppate sulla fascia mancina e i suoi cross che sicuramente Diaw avrebbe saputo sfruttare alla perfezione.