Reggina-Pordenone, una sfida nella sfida

20.02.2021 09:02 di Redazione TuttoPordenone   vedi letture
Fonte: Il Gazzettino di Pordenone - Dario Perosa
Reggina-Pordenone, una sfida nella sfida

Una sfida nella sfida fra Reggina e Pordenone potrebbe essere domani quella fra David Andrade Nicolas e Samuele Perisan, rispettivamente ex secondo e terzo portiere dell’Udinese.

Samuele è arrivato al Pordenone nell’ottobre dell’anno scorso, chiamato a rimpiazzare Di Gregorio passato al Monza. Si è subito conquistato la fiducia di mister Tesser e la scorsa settimana ha pure ottenuto il premio assegnato dall’AIC quale miglior calciatore di serie B del mese di gennaio.

Nicolas invece, dopo aver collezionato appena due gettoni di presenza con la maglia bianconera in serie A, si è trasferito a Reggio Calabria durante la finestra di mercato invernale che si è chiusa lo scorso 1 febbraio.

Domani, dopo aver passato l’intera stagione scorsa a guardare dalla panca bianconera, uno a fianco dell’altro, il collega Juan Musso difendere la porta delle zebre friulane (impossibile scalzare l’argentino che ha collezionato 38 presenze nel campionato 2019-20), domani si ritroveranno a 110 metri di distanza al Granillo. Uno fra i pali dei padroni di casa della Reggina, l’altro ovviamente fra i legni neroverdi.

A cercare di far vincere la sfida all’amico e collega Perisan saranno tutti i ramarri che scenderanno in campo al Granillo. Non solo per regalare una soddisfazione al loro portiere, ma soprattutto per riprendere la corsa dopo l’ennesima battuta d’arresto (0-1) subita lo scorso turno al Teghil di Lignano nel match contro il Cittadella.

I neroverdi sosterranno questa mattina la seduta di rifinitura al termine della quale Tesser e Strukelj dirameranno la lista dei convocati. Fra questi non ci saranno sicuramente gli acciaccati Bassoli, Calò, Pasa e Finotto.

Il match del girone di andata giocato al Teghil il 24 ottobre dell’anno scorso si concluse (2-2) senza vincitori né vinti. Passarono in vantaggio gli amaranto con Liotti in avvio di gara. Diaw e Ciurria ribaltarono il risultato a inizio ripresa e Folorunsho pareggiò al novantesimo.