Basket: Winner Plus vittoriosa anche con l'Allianz Trieste

16.12.2021 09:36 di Redazione TuttoPordenone   vedi letture
Fonte: Winner Plus Pordenone
foto ubisport
foto ubisport

La Winner Plus vince, come da pronostico, sull’Allianz Trieste faticando più di quanto non dica il punteggio finale di 77-60.

Un super Cresnar ha messo le cose a posto insieme a un Varuzza davvero molto ispirato in questo inizio di stagione e ai punti di un Colamarino molto concreto.

E’ bene precisare che Pordenone ha condotto dall’inizio alla fine e che i triestini non hanno mai dato l’impressione di poter superare i loro più esperti avversari, per quanto siano stati molto bravi a rimanere sempre in partita e rispondere a ogni tentativo di fuga pordenonese. Se da un lato, poi, si deve riconoscere il merito agli ospiti di aver difeso forte per tutto l’incontro e di esser riusciti a limitare molto un opaco Mandic, è parso altresì abbastanza evidente che i triestini siano stati favoriti da un metro arbitrale piuttosto permissivo.

Il primo quarto si è concluso 22-17 per il Sistema e ha visto i giocatori passarsi il testimone alla realizzazione: prima Varuzza ha segnato 6 punti con delle efficaci penetrazioni, ha continuato Cresnar mettendone a referto 5, di seguito Capitan Giulio ha sparato due bombe e realizzato da due, ha chiuso il quarto Mandic con ulteriori 3 punti. L’incontro è poi andato avanti con piccoli break e contro-break fino alla chiusura del terzo quarto e con un Pordenone che ha racimolato qualche punto di vantaggio a ogni frazione, fino a chiudere dopo 30’ sul 56-46. Nel corso dell’ultimo quarto ci si attendeva potesse uscire la brillantezza fisica dei giovani triestini a fronte di rotazioni sempre più limitate in casa Pordenone, anche a causa dell’infortunio occorso a Baraschi, comunque, sin lì fuori partita. Alla fine, invece, è stata Pordenone riprendere per mano le redini del gioco e chiudere l’incontro definitivamente con più di 5 minuti di anticipo sul suono della sirena.

Volgendo lo sguardo ai singoli, Super Cresnar ha collezionato 12 punti, 3 stoppate e 5 assist. Varuzza ha fatto altrettanto bene con 11 punti, 7 rimbalzi e 6 assist. Il play pordenonese ha dimostrato un’ottima condizione fisica rimanendo in campo praticamente per tutto l’incontro. Molto bene Giulio Colamarino in costante crescita: oggi tocca a lui la palma del Top scorer con i suoi 24 punti. In ascesa anche Michelin, presente in campo, senza paura, ha realizzato 5 punti con un impeccabile 2/2 da dentro l’area e 1/1 dalla lunetta in 17 minuti di gioco. Sottotono Mandic, per quanto abbia portato a casa 12 punti e 8 rimbalzi. Monticelli ha iniziato male e fuori ritmo ma ha chiuso in crescendo totalizzando 9 punti e due triple importanti per chiudere l’incontro. Incolore, infine, la prova di Baraschi che in 24 minuti ha fatto un 2/3 da dentro l’area e un insolito 0/3 da fuori. Il laziale è stato forse il giocatore che ha sofferto di più la pressione dei triestini. Nel secondo tempo ha subito un infortunio, forse non stava bene fin dall’inizio, fatto sta che in vista dell’ultima gara del 2021 di domenica prossima contro l’UBC Udine a Pordenone è scattato l’allarme rosso per gli infortuni.