Calcio a 5: primo successo esterno stagionale della Martinel Pordenone

16.12.2020 08:38 di Redazione TuttoPordenone   Vedi letture
Calcio a 5: primo successo esterno stagionale della Martinel Pordenone

Arriva da Vazzola il primo successo esterno stagionale della Martinel Pordenone che supera 4-2 un Miti Vicinalis mai troppo pericoloso.

Neroverdi al debutto con la nuova maglia e con il neo arrivato Spatafora, da subito buttato nella mischia tra i titolari. Pordenone che si fa sentire già dalle prime battute dalle parti di Mabchor con Koren all'1'25'' e poi al 2' in ripartenza con Grigolon. Il vantaggio lo concretizza proprio Grigolon al 3'14'' deviando a rete la conclusione dalla distanza di Grzelj. Rete che arriva dopo una serie di ripartenze in velocità della formazione neroverde, ben chiusa nella propria metà campo, senza concedere molto agli avversari. Al 7' occasione anche per Finato, oggi capitano nel giorno del suo compleanno, bloccato da Mabchor, dopo essersi girato bene al limite dell'area. Padroni di casa che via via concedono campo ai ramarri, con un miglior giro palla ma che vanno al quinto fallo dopo la prima metà. Miti che prova comunque a costruire con Otero e le ripartenze di De Zen, impattando però nell'attenta difesa pordenonese. Dall'altra parte al 12'' cerca il raddoppio la Martinel Pordenone con Koren prima e Spatafora poi, fortunata al 12'47'' sul tiro libero di Osmani, calciato altissimo sopra Vascello. Al 14'04'' ci prova allora Otero a sfruttare un errore dei nostri, la cui conclusione termina a lato. La risposta neroverde arriva tre minuti più tardi, ancora con Koren che dalla distanza trova un attentissimo Mabchor a mantenere invariato il parziale. Mabchor prontissimo un minuto più tardi su Piccirilli, mentre al 18'30'' il pari lo pesca Vendrame, su un'altra incomprensione in area dei nostri. Pari su cui le squadre vanno all'intervallo. Nella ripresa alza il ritmo la Martinel Pordenone, con Koren che va a scaldare le mani a Mabchor dopo 6''. Poi sempre da una conclusione dello sloveno, al 2'30'', raddoppia Grigolon, bravo a farsi trovare prontissimo sulla deviazione del numero uno di casa. Ramarri sempre ben schierati, anche in questa seconda frazione di gioco che allungano al 7' su un'ottima ripartenza di Spatafora e la conclusione a rete di Kovacic, la prima in maglia neroverde. Poi al 7'57'' proprio Spatafora infila l'1-4 alle spalle di Mabchor, concretizzando così al meglio il suo debutto. Il Miti Vicinalis prova a rientrare in partita ma la difesa pordenonese non concede grandi spazi, ed anzi continua a tenere un ritmo alto la formazione neroverde che a metà del secondo tempo conquista anche il quinto fallo. All'11'50'' Otero dalla distanza chiama in servizio Vascello, mentre al 12'21'' Koren trova il palo esterno sul tiro libero per i suoi. Pordenone che prosegue l'assedio nella metà campo avversaria, con Mabchor bravo a limitare i danni. Proprio da lui parte il lancio su Otero al 17'49'' che, lasciato solo a tu per tu con Vascello, stavolta ha la meglio, accorciando il parziale sul 2-4. Rete che comunque non cambia le sorti del match, perché al triplice fischio arriva il primo successo esterno neroverde.

Sfatato così il tabù trasferta al termine di una gara ben condotta dalla Martinel Pordenone che può festeggiare nel migliore dei modi il compleanno del capitano di giornata, Federico Finato, a cui oggi è mancato solamente il goal. Un successo che porta i neroverdi nella zona alta della classifica, con il prossimo appuntamento sabato pomeriggio al Pala Maser.

TABELLINO FINALE:

Miti Vicinalis - Martinel Pordenone 2 - 4 (p.t. 1-1)

FORMAZIONI

Miti Vicinalis De Longhi 1, Zecchinello 3, Otero 4, Wade 5, Genovese 7, Laino Guimares 8, De Zen 9, Secchieri 10, Osmani 11, Mabchor 17, Vendrame 20 e Fasanella 26. All. Peruzzetto.

Martinel Pordenone C5 Vascello 1 (vice-capitano), Tosoni 3, Grzelj 6, Koren 8, Barzan 9, Kovacic 10, Finato 13 (capitano), Grigolon 14, Spatafora 15, Zoccolan 16, Piccirilli 20 e Casula 22. All. Asquini.

MARCATORI 1° tempo: 1-1 - 3'14'' Grigolon (P) e 18'30'' Vendrame (M) 2° tempo: 1-3 - 2'30'' Grigolon (P), 7' Kovacic (P), 7'57'' Spatafora (P) e 17'49'' Otero (M)

AMMONITI Piccirilli (P), Osmani (M), Spatafora (P), De Zen (M) e Otero (M)

ARBITRI D'Andrea (Mestre) e Agosta (Rovigo). Cronometrista: Ciriotto (Treviso)